Crea sito
Tuesday November 21st 2017

Vacanze in Sicilia: eco turismo per scoprire la meta top del 2012

san-vito-lo-capoLa Sicilia è una delle mete top per le vacanze 2012 e scoprirla, viverla e rispettarla facendo una vacanza in bicicletta è una possibilità offerta per gli amanti dell’eco turismo in Sicilia. Una maniera responsabile di vivere il turismo, rispettando l’ambiente, rispettando i tempi della natura e rilassandosi. Il trend delle vacanzegreen” è in continua ascesa e la Sicilia annovera diverse associazioni e agenzie specializzate in eco turismo e in ciclo turismo. Per secoli la Sicilia è stata tappa per pittori, scultori, scrittori, artisti, archeologi e viaggiatori illustri alla scoperta della civiltà classica oppure di una terra che incanta per la sua natura.

La primavera che sta sbocciando con i gelsomini e i mandorli in fiore è un miracolo della natura e scoprirlo attraverso un nuovo tipo di turismo responsabile è una scelta consapevole da fare. Sicilia ciclando ovvero eco turismo in bicicletta vi porta alla scoperta di una Sicilia ancora diversa da quella classica che predilige il mare e le spiagge ma che consente di vivere l’isola con gli occhi di un viaggiatore d’altri tempi quando i mezzi di locomozione erano certamente più a misura d’uomo.

Ecco un percorso che permette di cogliere insieme spunti culturali, naturalistici e enogastronomici.

Il viaggio inizia da Erice, a pochi chilometri da Trapani sulla cima della collina che sovrasta il capoluogo di provincia. Qui la tappa si fa prevalentemente passeggiando alla scoperta di una città antica dalle vesti medioevali ma che affonda la sua storia ben prima della nascita di Cristo. Enea, alla ricerca di una nuova patria dopo essere stato scacciato da Troia, secondo Virgilio, sbarca proprio in questa città patria degli Elimi l’antico popolo della Sicilia. Tra i siti da visitare il Castello di Venere che permette di avere una vista panoramica mozzafiato.

Il percorso in bici vi porterà ad esplorare una delle spiagge e località di mare più belle della Sicilia. San Vito Lo Capo, dove il Cous Cous Fest, la Riserva dello Zingaro hanno reso questa località per TripAdvisor una delle preferite per l’Italia. San Vito Lo Capo è il tipico borgo di pescatori

L’itinerario successivo è quello tra Erice a Marsala dove sarà possibile esplorare un paesaggio nel quale scoprirete vigneti del famoso vino Marsala, l’isola ed il sito archeologico di Mozia e le riserve di sale di Marsala. All’interno della Riserva Naturale dello Stagnone le saline e il loro scintilli sotto il sole sono un soggetto perfetto per gli amanti della fotografia.

Marsala è stata fondata nel 397 a.C. quando i Greci di Siracusa furono sconfitti a Mozia ed è una meta perfetta per gli amanti della storia. La sua ricchezza consiste proprio nelle diverse genti (dai greci ai normanni agli arabi) che l’hanno attraversata lasciando tracce, segnali e costumi che la rendono perfetta per una visita. Una città fatta di imponenti edifici in stile barocco e splendide librerie…dove perdersi tra una pedalata e l’altra.

Non avrete difficoltà a trovare la sistemazione adatta a voi per riposarvi durante le tappe in uno degli hotel a Erice oppure a Marsala. Ritornare dopo questo viaggio alla vita in città… magari in una di quelle dove la bici è nemica sarà un grosso problema.

Articoli Correlati:

Leave a Comment

*


Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Latest on twitter from Mondi Liberi 
  • loading...
Follow @Mondi Liberi

Login

Archivio